Telefonare al vostro ex…cosa dire al telefono con lui

donna_sms

Quando è meglio chiamare il proprio ex al telefono.

Nel precedente articolo su come mandare sms al tuo ex, ho spiegato il motivo per cui i messaggi di testo offrono molti vantaggi come forma di comunicazione con il tuo ex. Ma a volte, soprattutto se il tuo ex è non è “un tipo da sms”, una telefonata è preferibile.

E certamente, ci sono vantaggi a cercare di riconquistare il vostro ex al telefono: il suono della tua voce può riportare i ricordi, ed è certamente una forma di comunicazione più intima e personale.

Il problema, naturalmente, è che le chiamate telefoniche richiedono dialogo per cui aumentano anche le probabilità di essere vista come ‘invadente’ da tuo ex. Basta procedere con cautela, e assicurarsi di sapere esattamente quello che stai per dire quando solleverai il telefono per chiamare il tuo ex (o essere pronti, come spiegherò di seguito, per quando il tuo ex ti chiama!).

Preparare una chiamata al tuo ex.

C’è una buona possibilità, se hai seguito il mio consiglio di non aver ‘nessun contatto’ con lui per un periodo di tempo, che sarà il tuo ex quello che cercarà di riallacciare i contatti con te.
Tu o lui potreste pero’ voler chiamare durante la fase di ‘nessun contatto’ e, a questo punto, dovresti essere preparata su cosa dire e su come agire al telefono.

Se il tuo ex effettivamente telefona per primo…. meglio: non dovrete preoccuparvi di trovare una scusa o un motivo per telefonargli. Il tuo ex probabilmente farà il lavoro per te, e troverà qualche motivo per non essersi fatto sentire per un po’ di tempo.

Come ho detto prima, non bisogna essere impraparate se (o quando!) Il tuo ex non prenderà il telefono per chiamarti … lui probabilmente sta chiamando per misurare la vostra reazione e vedere come ti stai sentendo dopo la rottura, ed è importante non dire nulla che lo porterà lontano da te.

Regole quando parli con il tuo ex al telefono

Le “migliori pratiche” che si applicano nel parlare con il tuo ex di persona e tramite messaggi di testo sono quasi identiche a quando stai parlando con il tuo ex al telefono. In primo luogo, si dovrebbero tenere tutte le conversazioni iniziali molto brevi: uno o due minuti è l’ideale.

Dovresti anche essere tu quella che pone fine a queste prime telefonate, non il tuo ex. Trova una scusa dopo un minuto o due che stai chiaccherando … qualcosa come, “mi dispiace stavo uscendo, ci sentiamo un’altra volta.”

Ti consiglio di lasciare la porta aperta al tuo ex per invogliarlo a telefonarti di nuovo in un secondo momento magari aggiungendo: “comunque se vuoi farti una chiaccherata con calma, perche’ non mi chiami questo fine settimana? Sono libera.” Questa frase ti permette di essere quella che termina la chiamata dopo pochi minuti, ma nello stesso tempo indica al tuo ex che sei ancora interessata a sentirlo.

Sarebbe anche meglio, se durante le telefonate con il tuo ex mantieni un tono allegro e cordiale. Assicurati di sembrare felice, non depressa.
Ricorda: stai bene con la rottura e non hai realmente bisogno del tuo ex (anche se questo non è vero, è il messaggio che dovresti riuscire a trasmettere).

Non iniziare alcun argomento serio, e sopratutto non menzionare la vostra rottura o il tuo desiderio di tornare con lui. Se il tuo ex cerca di parlare di questi argomenti, provare a cambiare discorso e parlare di qualcos’altro il più rapidamente possibile (senza essere scortese). Affronterai gli argomenti relativi alla vostra relazione con calma, di persona e dopo aver ristabilito un certo rapporto con lui.

 

Spero che questi brevi consigli ti siano stati di aiuto, se vuoi approfondire l’argomento e leggere un libro che aiuto a ristabilire una relazione duratura con il tuo ex ti consiglio “Come riconquistare il tuo uomo in appena 7 giorni”,
è  davvero interessante ed oltre a costare poco ha anche la garanzia soddisfatti o rimborsati garantita da Click Bank!